ATEISMO CATTOLICO?

Quando le idee sono fuorvianti per la fede

a cura di Stefano Fontana

Fede & Cultura, Verona 2022

Prezzo: 17 euro

 

Breve presentazione del libro

Può sembrare strano che una filosofia possa dirsi atea: la filosofia appartiene al mondo della ragione e l’ateismo all’ambito della fede. Eppure, capita che la fede – che ha bisogno della filosofia per pensare i contenuti creduti – si avvalga di strumenti filosofici inadeguati o addirittura fuorvianti. Ci sono infatti filosofie atee, nel senso che non permettono di pensare Dio. Quando la fede le abbraccia nasce un paradossale “ateismo cattolico”: soggettivamente il fedele vuole essere cattolico, ma oggettivamente pensa con categorie direttamente o indirettamente atee. Capita così che un ateismo strisciante si insinui nella Chiesa, trasformando la fede senza che nessuno se ne accorga, nemmeno quando ormai è troppo tardi.

Il libro esamina le conseguenze per la fede dell’assunzione dell’ateismo filosofico in vari ambiti della vita attuale della Chiesa.

 

Indice del libro

Introduzione

“Ateismo cattolico”, un concetto di confine

Ateismo e “Filosofia cristiana”

Protestantesimo e ateismo filosofico. Il caso di Immanuel Kant

La teologia di Karl Rahner e la Chiesa di oggi

La “conversione pastorale” e il progressismo cattolico

Il Dante di Gilson e la laicità della politica

Paradigma metafisico e paradigma ermeneutico: le variazioni del Magistero sociale postconciliare

L’ateismo educativo e la scuola parentale cattolica

Divagazione finale. Echi di filosofia cristiana in G,K, Chesterton

 

Per acquisti vai alla nostra pagina dei pagamenti

Le spese di spedizione per l’Italia per via ordinaria sono a nostro carico. Se vuoi ricevere il libro entro due giorni aggiungi 4 euro al prezzo di acquisto e comunicacelo via mail. Raccomandiamo di accompagnare sempre l’acquisto con una mail che contenga l’indirizzo per la spedizione e eventuali ulteriori specifiche all’indirizzo acquisti.ossvanthuan@gmail.com

image_pdfSalvare in PDF

Autore